L’hard fork di Cardano Vasil a settembre, l’ADA sale del 5%

Il fondatore di Cardano Charles Hoskinson afferma che l’hard fork di Vasil è previsto per settembre. Sono quasi pronti ma “non abbiamo ancora superato il traguardo”. Queste parole non hanno avuto un grande effetto sul prezzo delle azioni.

Il prezzo di Cardano (ADA) sale del 5%

Nelle ultime 24 ore, il prezzo di ADA è aumentato del 5%. Sembra un buon risultato, ma venerdì il valore è sceso bruscamente dopo il discorso di Jerome Powell sull’inflazione negli Stati Uniti. Al momento, la criptovaluta Cardano viene scambiata a 0,455 euro.

Cardano è stato uno dei grandi vincitori della corsa al rialzo del 2021. Subito dopo il crollo della corona nel marzo 2020, potevi acquistare ADA per 0,03 euro. A settembre 2021 il prezzo è quasi decuplicato, arrivando a 2,61 euro.

Cardano si presenta come una blockchain all-in-one in cui lavorano le persone migliori e che è incredibilmente efficiente dal punto di vista energetico. Inoltre, gli attacchi ADA sulla blockchain di Cardano hanno guadagnato popolarità.

Quest’anno, il clamore che circonda le criptovalute si è spento e anche Cardano è tornato sulla terra.

Aggiornamento di Cardano a settembre

In un livestream di venerdì scorso, il fondatore di Cardano Charles Hoskinson ha condiviso un breve aggiornamento sull’hardfork Vasil. Hoskinson ha dichiarato: “Sono ancora in corso test approfonditi”. Ha condiviso i dettagli tecnici sullo stato di avanzamento dell’hard fork, tra cui una serie di bug che, secondo lui, devono essere risolti.

Gli hard fork delle criptovalute avvengono quando i partecipanti a una rete blockchain decidono di aggiornare il proprio software a una nuova versione più o meno simultaneamente. Si tratta di un aggiornamento importante rispetto a un soft fork, che di solito richiede meno tempo e consente ai partecipanti alla rete di aggiornare lentamente il proprio software nel tempo.

Hoskinson ha detto ai telespettatori che l’hard fork avverrà “qualche volta a settembre”. Il mese di settembre sarà molto impegnativo, perché nello stesso mese Ethereum riceverà un importante aggiornamento, così come EOS. Se solo questo andasse bene…

Dipende dagli scambi di criptovalute

Tuttavia, la data esatta dell’aggiornamento di Cardano dipende in parte dagli scambi di criptovalute. Il prossimo grande passo è quello di far salire a bordo gli exchange. Binance riferisce che al momento stanno aggiornando il volume”.

Ha aggiunto che “in genere, dopo l’annuncio di una data certa per un hard fork, si assiste a una grande corsa e le persone si spingono oltre”.

Una volta che le tre o cinque borse di criptovalute più grandi avranno aggiornato i loro sistemi, “verrà fissata una data”, ha detto Hoskinson. A quel punto il resto delle borse sentirà l’urgenza e inizierà ad aggiornarsi. È molto difficile convincerli a fare altrimenti, spesso hanno bisogno di una spinta per farlo. Non abbiamo ancora raggiunto il traguardo, ma sembra che tutto vada bene”.

Come stai seguendo l’hard fork di Cardano?

Gli utenti di Cardano possono seguire i progressi di Vasil attraverso una pagina appositamente creata da IOG. I dati della pagina vengono aggiornati due volte a settimana, il martedì e il giovedì. Pertanto, invita gli utenti a ottenere le ultime cifre “live” su Vasil da PoolTool o Cexplorer.